Home » Formazione » Diventare un Rolfer™: LA FORMAZIONE

Diventare un Rolfer™: LA FORMAZIONE



Formazione Rolfing® Italia, nel 2021 inizia il Training in ITALIA e in ITALIANO!

Il percorso di formazione per diventare Rolfer™ dura circa 3 anni; è strutturato inn moduli, suddivisi in tre fasi.

Di seguito la descrizione dei corsi, ma scrivendo a info@formazionerolfing.it riceverai assistenza e maggiori dettagli. 

Non dimenticare dei visitare il nostro sito dedicato alla scuola: formazionerolfing.it

Basic Rolfing® Training (BRT)

  1. Livello Uno
    comprende nove seminari, ognuno della durata di 3 giorni: la partecipazione a tutti i corsi del Livello_Uno rilascia un attestato di "Myofascial Release Practitioner"
  2. Fase Due
    composta da 10 moduli, per un totale di 34 giorni suddivisi nell'arco di 14 mesi circa;
  3. Fase Tre
    composta da 6 moduli, per un totale di 30,5 giorni suddivisi nell'arco di 6 mesi circa.

Tutti i corsi prevedono lezioni, esercizi ed esercitazioni svolti all'interno della classe.
Agli studenti è richiesto di dedicare del tempo anche dopo la classe, per approfondire gli argomenti presentati.
E' richiesta la frequenza del 100% delle ore.
Gli strumenti didattici utilizzati comprendono: lezioni teoriche, proiezioni di diapositive e/o video, discussione, utilizzo del manichino per costruzioni anatomiche, esercizi di esplorazione e movimento, esercitazioni di tocco, simulazioni di contesti terapeutici. Gli studenti sono tenuti a partecipare a tutte le attività.

Gli insegnanti promuovono un'attitudine di non-competitività per favorire la collaborazione fra gli studenti. Inoltre, la scuola incoraggia e richiede agli studenti di sviluppare un'attitudine responsabile e matura riguardo al proprio processo di apprendimento, per utilizzare le proprie risorse e rafforzare i punti più deboli.

 

SCOPRI DI PIU'

 

LIVELLO UNO

Anatomia, Tocco e Movimento sono i temi dei corsi del Livello 1, corsi basati sui principi sviluppati inizialmente dalla Dott. Ida Rolf e successivamente messi a punto dal gruppo degli insegnanti appartenenti al Dr. Ida Rolf Institute of Structural Integration.

I corsi del Livello 1 sono rivolti sia a coloro che vogliono intraprendere una nuova carriera, sia a professionisti dell’area della cura e benessere corporeo come fisioterapisti, osteopati, terapisti manuali, insegnanti di Pilates e di Yoga, per fare alcuni esempi.

I corsi forniscono una solida base per il lavoro manuale incentrato sulla fascia e sui principi che considerano la gravità come fattore determinante per una buona postura.

Per coloro che si avvicinano al nostro training senza avere alcuna preparazione, la partecipazione ai corsi del Livello 1 fornisce le basi necessarie per accedere ai livelli successivi.

Per tutte quelle persone che hanno già una formazione in ambiti di movimento e di intervento manuale, i corsi del Livello 1 forniscono una preparazione specifica che arricchisce le loro abilità e competenze. I corsi del Livello 1 offrono una varietà di temi fra cui scegliere quelli di maggiore interesse individuale.

Se vuoi intraprendere la carriera del body work e non hai ancora alcuna esperienza nel settore, ti è richiesto di partecipare a tutti i corsi del Livello 1, di tutte le 3 aree;

Se sei un terapista corporeo, manuale o di movimento, convalidiamo la formazione che hai già acquisito con i corsi seguiti precedentemente e con la tua esperienza pratica. Pertanto ti saranno riconosciuti i corsi che vorrai seguire a tua scelta fra quelli del nostro Livello 1 e dovrai obbligatoriamente seguire solo il terzo corso di ciascuna area (Anatomia, Tocco, Movimento) se vorrai continuare la formazione per diventare Integratore Strutturale / Rolfer.

La partecipazione a tutti i corsi del Livello 1 rilascia un attestato di “Myofascial Release Practitioner”

 

MOVIMENTO

A chi sono rivolti i corsi? 

A tutte quelle persone che per motivi personali o professionali, vogliono imparare ad utilizzare meglio la forza di gravità.

I nostri corsi sono progettati per arricchire le abilità e le conoscenze di professionisti come insegnanti di Yoga, Feldenkrais, Gyrotonic, Pilates, Arti Marziali, insegnanti di ginnastica…, che sono interessati a comprendere come il corpo si organizza rispetto alla forza di gravità.

I nostri corsi sono rivolti anche quei professionisti come attori, cantanti, danzatori, musicisti che usano il corpo come strumento del loro lavoro.

 
Struttura dei corsi

Si alternano momenti di teoria, esercitazioni pratiche, scambio di lavoro fra gli studenti, lettura del corpo.

Ci sono momenti di preparazione prima del corso e di riflessione dopo il corso.

 

Temi

1. Primo corso - Vivere nella Gravita; dinamica della postura

Esplorare come viviamo nel campo della gravità; scoprire che la postura è un processo dinamico.

Lo stare in piedi richiede una interazione fra il sistema muscolare, schemi di coordinazione e capacità percettive.

 

2. Secondo corso – Essere in relazione nella Gravità: la dinamica del respiro.

La respirazione è un movimento che coinvolge vari aspetti della persona: i muscoli respiratori, la capacità di percepire la spaziosità del proprio ambiente interno, e di entrare in relazione con quello esterno. Scoprire cosa limita o riduce la capacità di fluire fra il nostro ambiante interno ed esterno.

 

3. Terzo corso – Muoversi nella Gravità: la dinamica del cammino

Muoversi nello spazio richiede la capacità di essere stabile e mobile tramite una azione coordinata del movimento di tutte le parti del corpo.

Dopo l’esplorazione delle abitudini posturali nel primo corso, e di quelle legate al respiro del secondo corso, ora esplorerete il movimento controlaterale nel cammino, per la ricerca dell’equilibrio nella verticalità.

 

ANATOMIA - LA SCIENZA DELLA VITA

A chi sono rivolti i corsi?

A tutti coloro che sono interessati allo studio della anatomia per motivi professionali e personali.

Imparare l’anatomia umana è di grande aiuto per insegnanti di tecniche di movimento come Yoga, Feldenkrais, Gyrotonic, Pilates, Arti Marziali, insegnanti di ginnastica… per comprendere meglio il funzionamento della architettura corporea.

Fisioterapisti, osteopati e terapisti manuali amplieranno le loro conoscenze durante i nostri corsi, che prevedono lo studio del sistema fasciale e delle sue caratteristiche.

 

Struttura del corso

Si alterneranno momenti di teoria, palpazione, esercitazione, scambio di lavoro fra gli studenti, lettura corporea.

Ci sono momenti di preparazione prima del corso e di riflessione dopo il corso.

 

Temi

1. Primo corso – l’anatomia del sostegno, dal piede al bacino

Basi della terminologia anatomica, dalla cellula al tessuto.

Elementi di base della palpazione: acquisire sicurezza e famigliarità.

Topografia della anatomia delle strutture del supporto: dal piede al bacino. Riferimenti ossei e sistema mio-fasciale del piede, gambe e cingolo pelvico.

 

2. Secondo corso – anatomia della espressione: dal cingolo scapolare alla mano e al viso.

Il secondo corso di anatomia intende consolidare le capacità di palpazione, con lo studio del territorio della parte superiore del corpo: cingolo scapolare, braccia, mani e faccia.

Studierete i piani mio-fasciali, i vasi e nervi di questo territorio.

Introduzione alla embriologia.

 

3. Terzo corso – anatomia del “core” – contenitore – contenuto

Il terzo corso approfondisce la comprensione del sistema fasciale come organo sensoriale e la sua relazione con il sistema nervoso.

La topografia del terzo corso riguarda il “core”, lo spazio toracico e addominale, inclusi i vari diaframmi delle strutture che formano il contenitore del sistema viscerale.

 

TOCCO

A chi sono rivolti i corsi?

Se vuoi cambiare lavoro e diventare un Integratore Strutturale / Rolfer, necessiti di competenze e capacità manuali.

I nostri corsi ti forniscono queste conoscenze: imparerai come usare le mani e come intervenire nei vari strati fasciali.

 

Struttura del corso

Teoria, palpazione, esercitazioni, scambio di lavoro fra gli studenti, lettura del corpo.

Ci sono momenti di preparazione prima del corso e di riflessione dopo il corso.

 

Temi

1. Primo corso – Le basi del tocco del Rolfing; scoprire la rete fasciale della parte inferiore del corpo

Esplorazione dell’uso delle nostre mani, che sono il nostro strumento di lavoro: basi del Tocco del Rolfing.

Scoprire come generare potenza con l’uso del corpo.

Il territorio da esplorare è la parte inferiore del corpo: piedi, gambe, bacino. Lettura del corpo e scelta del tipo di trattamento.

Introduzione al rispetto dei confini nella relazione terapeutica.

 

2. Secondo corso – Le basi del tocco del Rolfing: la rete fasciale della parte superiore del corpo

Approfondire le abilità manuali: ampliare le sue applicazioni con il tocco diretto e indiretto, fermo e leggero, il tocco di ascolto. Possedere la capacità di variare il tipo di tocco ci permette di adattarci ai vari tipi di persone.

Il territorio degli interventi è la parte superiore del corpo: mani, braccia, spalle.

Lettura del corpo e strategia.

Sperimentare il lavoro con il cliente in varie posizioni: disteso, seduto, in piedi.

 

3. Terzo corso – Le basi del tocco del Rolfing: la rete fasciale del tronco: torace e addome.

Continua l’approfondimento delle abilità manuali: sentire a distanza, sentire le relazioni, trattare restrizioni.

Il territorio di studio è il torace e l’addome: il tronco è un contenitore ed il sistema viscerale il suo contenuto.

Nell’ultimo giorno del corso gli studenti scambiano una breve seduta con la supervisione degli insegnanti per integrare le conoscenze e abilità acquisite.

 

 

 

SCOPRI DI PIU'

FASE 2 _ Embodiment

Fase Due si compone di 10 moduli, per un totale di 34 giorni nell'arco di 14 mesi. L'intervallo tra i moduli è di circa 6 settimane. L'insegnante è unico e affiancato da un assistente ogni 12 studenti. Scopo di Fase Due è di imparare "incorporando" la sequenza delle dieci sedute Rolfing, i loro obiettivi e gli interventi manuali.

Gli insegnamenti comprendono:

  • L'analisi e lo studio delle dieci sedute di Rolfing S.I. di base.
  • Ogni seduta è spiegata con lezioni teoriche, esercitazioni pratiche di intervento manuale, lettura corporea e analisi del movimento, messa a punto delle strategie di lavoro e discussione sui temi presentati.
  • L'insegnante e l'assistente dimostrano le sedute con un cliente ciascuno. Ogni dimostrazione è seguita da una discussione.
  • Esercitazioni pratiche sulle tecniche manuali, test visivi e manuali per allenarsi a percepire le varie conformazioni strutturali e gli schemi di movimento.
  • Scambio delle dieci sedute tra studenti, sotto la supervisione degli insegnanti.
  • Lavoro di preparazione alla frequenza di ciascun modulo da condurre a casa.
     

 

FASE 3 _ Applicazione pratica

Fase Tre si compone di 6 moduli, per un totale di 30 giorni e 1/2 suddivisi nell'arco di 6 mesi circa. L'intervallo tra i moduli è di circa 4 settimane. L'insegnante, diverso da quello di Fase Due, è unico ed è affiancato da un assistente ogni 12 studenti.

Scopo di Fase Tre è imparare l'applicazione, su base clinica, delle conoscenze e degli strumenti acquisiti in Fase Due.

In questa fase:

  • Gli studenti mettono in pratica le dieci sedute su clienti, sotto la supervisione dell'insegnante e dell'assistente.
  • Gli insegnanti condurranno una rivisitazione delle dieci sedute, delle tecniche manuali e delle strategie utili.
  • Sono documentati, valutati e discussi i cambiamenti che avvengono durante la serie di trattamenti con i clienti.
  • Sono fornite informazioni di base sulle controindicazioni e sulle problematiche strutturali più frequenti.
  • Anche in Fase Tre, l'insegnante dimostra con un cliente la sequenza delle dieci sedute.

SEMINARIO DI SUPERVISIONE

Lo studente deve partecipare a 6 giorni a Monaco di Baviera presso l'E.R.A. Il Seminario è in lingua inglese, e non è prevista alcuna traduzione. 

Il Seminario di Supervisione è obbligatorio, in quanto parte del percorso di Formazione, e si tiene a distanza di un anno dall'attestazione, durante il quale il Rolfer accumula esperienza pratica. Il Seminario di Supervisione è ideato per rivisitare e approfondire le conoscenze acquisite nel training di base, alla luce delle esperienze condotte durante il primo anno di pratica. Durante il seminario si trovano le risposte alle domande specifiche che emergono dal lavoro pratico. Si ha inoltre modo di lavorare con clienti, sotto la supervisione dei docenti.

 

SITO DEDICATO ALLA FORMAZIONE


ROLFING_Le 10 sedute
LIVELLO UNO_Anatomia
FASE 2_Imparare il Tocco
FASE 2_Embodiment
FASE 3_Applicazione pratica
FASE 3_Applicazione Pratica

Ultime attività ed eventi

14
Gen
11
Gen
Le Rolfing: La méthode d’Ida Rolf
Autore: France Hatt-Arnold Editore: Autore: France Hatt-Arnold
Le Rolfing – La méthode d’Ida Rolf: Une remise d’aplomb de l’organisme par la manipulation du fascia è il nuovo libro sul rolfing di France Hatt-...
Anatomia umana Vol. 1
Autore: Khale, Leonhardt, Platzer Editore: Autore: Khale, Leonhardt, Platzer
L'apparato locomotore
Come migliorare la propria postura

Migliorare la propria postura

con l'integrazione strutturale Rolfing®

L'Integrazione Strutturale Rolfing® è il metodo di lavoro corporeo che mira a stabilire armonia ed equilibrio nella struttura corporea, attraverso il tocco e l'educazione al movimento. Il metodo pone le sue basi sulla correlazione tra forza di gravità e l'armonia funzionale del corpo umano, intuizione geniale di Ida P. Rolf confermata oggi da numerose evidenze scientifiche.

- Associazione Italiana Rolfing®

TROVA IL ROLFER PIU’ VICINO A TE

IL TOOL ONLINE PER TROVARE IL ROLFER™ PIU’ VICINO


Resta Informato sulle attività dell’associazione Italiana Rolfing®

Iscriviti alla nostra newsletter